Un Acquarello d'Autunno di Tatiana Kaptchevskaia

Mosca, ottobre inoltrato, le undici del mattino. Lancio uno sguardo fugace fuori dalla finestra. Nell’aria non filtra nemmeno un raggio di sole. La luce è debole, fiacca, pigra. Il cielo è sorprendentemente omogeneo nel suo grigiore. Sembra quasi che un bambino distratto l’abbia dipinto con un solo colore, dimenticandosi del resto della tavolozza. Eppure è così, neanche a cercarla attentamente si trova un’ombra di azzurro o di blu.

Gli alberi assonnati, con i loro tronchi neri o grigi, perdono con rassegnazione le ultime foglie, le uniche a colorare ancora questo malinconico ambiente autunnale. Una debole raffica di vento e un paio di foglie sgargianti si sollevano in aria in un svogliato tentativo di ricordare l’allegria estiva. Quelle stese in un tappeto per terra non attirano più lo sguardo, attorcigliate e inumidite da una noiosa pioggerellina.

 

Il cortile sembra uscito da una natura morta, statico e sottomesso. Sto per andarmene quando noto, con la coda dell’occhio, un piccolo leggero movimento nel mio monotono acquarello d’autunno.

 

Una giovane gatta, apparsa dal nulla, atterra sul tappeto di foglie. E’ evidentemente non curante del triste ambiente che la circonda, ha voglia di giocare. Posa con eleganza le piccole zampette bianche, perfetta nel suo mantello rossiccio sulle foglie color fuoco, gli occhi curiosi alla ricerca di un qualunque divertimento. Si arrampica al tronco più vicino per qualche secondo, poi, non convinta, scende. Gira la piccola testa a sinistra e scorge due grosse cornacchie che rovistano, con i potenti becchi, nella terra.

Un istante dopo, il corpo longilineo del felino si trasforma in una molla, le zampe si piegano e prendono lo slancio. La cornacchia più vicina balza in aria, ma atterra solo ad un metro più in là. La gatta si avvicina di nuovo e si lancia nuovamente all’attacco. La cornacchia ripete la mossa precedente e torna, tranquilla, a scrutare il terreno.

 

All’improvviso capisco: i due stanno giocando. Non si sa come il volatile percepisce che la vera intenzione del felino è quella di giocare e sta al gioco. Nei successivi cinque minuti la gatta e la cornacchia continuano a spostarsi nella piazzola dei giochi per bambini, dando uno spettacolo gratuito, finché la cornacchia non atterra in cima ad uno scivolo, convinta della sua irraggiungibilità. La gattina, di primo impeto, cerca, anche se invano, di arrampicarsi, mentre la cornacchia la guarda con superiorità da lassù. Allora anche la gatta si mette a scrutare il volatile, ma, dopo qualche attimo, abbandona l’assedio e si incammina verso il pioppo più vicino. La cornacchia, quasi delusa, la insegue con un paio di salti spediti e si ferma a due metri dalla gatta, la quale non si fa pregare e inscena un perfetto attacco in stile “si salvi chi può”.

 

Tutto ad un tratto i partecipanti perdono l’interesse per il gioco e tornano alle loro solite attività. Il mio acquarello invece non appare più una natura morta, né il tempo sembra poi così brutto e scoraggiante. I due animali, essi stessi parte della natura, la vivono nella quotidianità, come uno stato di fatto, senza badare ai fenomeni poco gradevoli come la pioggia o il freddo.

D’altronde, come dice una vecchia canzone russa, “per la natura non esiste il maltempo”.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    William (mercoledì, 21 novembre 2012 19:36)

    Metafora: una vita grigia, monotona, viene rallegrata da un gioco spontaneo di due animaletti che trasmettono la loro gioja di vita al mondo intero. Non importa che il cielo sia grigio: se hai la capacita' di giocare in modo spensierato, senza fini come un bambino o come un animale, sarai tu che darai senso e vita a tutto il mondo grigio

 

tel. +39 339 777 0574 viber/whatsup

 

arcobaleno.genova@gmail.com

skype: tatiana.kaptchevskaia

  

Услуги в Италии (Лигурии):

 

организация и разработка индивидуальных экскурсий по Лигурии, Генуе;

- услуги письменного и устного перевода

профессиональный перевод при посещении медицинских центров и нахождении на лечении;

аренда и покупка недвижимости на море в Лигурии;

- обслуживание недвижимости в Генуе и окрестностях;

организация шубных туров и шоппинга в Милане с русскоговорящим стилистом

 

Лицензия гида-сопровождающего